top of page

Simone Piccioni è un rinomato artista italiano la cui carriera si è estesa attraverso diverse discipline, tra cui l'arte, l'attore, il teatro, la fotografia e il cinema. Nato e cresciuto a Roma, Simone ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Roma dove ha iniziato a sviluppare il suo stile artistico, influenzato dalle opere di Joan Mirò e Vincent Van Gogh. Tuttavia, un'occasione casuale nel settore dello spettacolo lo ha portato a esplorare altre vie artistiche, che alla fine hanno arricchito il suo processo creativo.

 

Dopo aver completato una serie televisiva di successo, Simone ha preso una vacanza in Australia e ne è stato profondamente colpito dalla bellezza naturale. Questa esperienza ha riacceso la sua passione per la pittura e nel 2005 ha iniziato ad esporre professionalmente la sua arte al mondo. Ha rapidamente stabilito se stesso come uno degli artisti figurativi più noti di Roma, noto per i suoi dipinti evocativi della sua città natale. Come ha descritto il rinomato artista italiano Paolo Giorgi, i paesaggi di Simone sono "un luogo di poesia e incanto" dove "gli spazi infiniti sono per Piccioni un vagare tra itinerari con soste idilliache".

 

Negli ultimi anni, l'arte di Simone ha preso una nuova direzione, addentrandosi nel mondo infinito degli interni e della natura morta. Si ispira nei contesti più semplici, come la cantina dei suoi nonni, dove esplora le storie e la storia dietro gli oggetti che sono stati dimenticati da molto tempo. Questo focus sugli interni e la natura morta ha fatto guadagnare a Simone una fama internazionale e le sue opere fanno parte di molte importanti collezioni private, tra cui quelle del principe del Qatar, del presidente d'Italia e Bulgari. Inoltre, le sue opere ornano edifici ufficiali, catene alberghiere prestigiose e residenze di lusso in tutto il mondo.

Il 2023 rappresenta un anno di grande importanza per Simone, poiché gli è stato conferito l'onore di esporre le sue creazioni artistiche all'interno delle prestigiose mura della Camera dei deputati Italiana, nella famosa città di Roma. Questo è un raro onore e privilegio che testimonia il talento e la maestria eccezionali di Simone come artista. L'esposizione sarà sicuramente uno degli eventi clou dell'anno e un testamento della dedizione e della passione di Simone per la sua città natale di Roma e per la sua arte.

Attraverso i suoi dipinti, Simone mira a mostrare la bellezza della nostra società, anche nella sua presunta bruttezza, poiché crede che ci sia sempre bellezza da esaltare.

PREMI E RICONOSCIMENTI

  • 2022 Hunter's Hill Regional Art Prize - Winner

  • 2022 Doug Moran Portrait Prize - Semi-Finalist

  • 2022 Sunshine Coast Art Prize - Finalist

  • 2022 Bluethumb Still Life Art Prize  - Finalist

  • 2022 Percival Portrait Prize - Finalist

  • 2022 Lethbridge 20000 Small Scale Online Art Prize - Finalist

  • ​2022 Muswellbrook Art Prize -  Finalist

MOSTRE PERSONALI

2023 Studio d'Artista, House of Representatives, Rome

2023 The Australian Æffect, Frances Keevil, Sydney

2022 Still time, Frances Keecvil, Studio W, Sydney

2022 Dei Fiori, Frances Keevil Gallery Online, Sydney
2021 Momenti di Luce, Frances Keevil Gallery, Sydney
2020 Ombre contra Luce, Villa Principe Leopoldo, Lugano, Switzerland
2018 Madre tela Padre colore, Museo Diocesano di Albano, Rome
2017 Ego Assolvo, Il Frantoio, Capalbio
2015 Promenades Romaines at the Biblioteca Angelica, Rome
2014 La deliziosa solitudine at the historic Palazza Sforza Cesarini in Genzano di Roma, Rome 2012 Il Polittico Gallery, Rome
2009 Il Polittico Gallery, Rome
2005 Le tele tolte, Calcata
2004 Museum of the Infiorata, Genzano 

MOSTRE COLLETTIVE

2022 "Reflection" Exhibition, Woolloomoolo, Sydney

2022 Hunter's Hill Art Prize, Town Hall, Sydney

2022 Sunshine Coast Art, Caloundra regional gallery

2022 National Capital Art prize, Canberra

2022 20000 Small Scale Art, Lethbridge Art Gallery

2022 Percival Portrait Prize, Perc Tucker Regional Gallery, Townsville

2022 Muswellbrook Art Prize, Muswellbrook Arts Centre
2021 Reset & Revival, Studio W, Sydney
2020 Federico Fellini, Danilo Donati...La mia Umbria, Tower Gallery, Todi 2020 Omaggio a Fellini, L'Hotel Art, Rome 

2019 Aurea Pictura, Comune di Santa Maria Salina, Sicily 2019 A l’infinito, Torre Truglia, Sperlonga
2018 FIVE, Catania Art Gallery, Catania
2017 Per Armando Trovajoli, Hotel Art, Rome 

2015 San Francesco e i luoghi del Suo cammino Spirituale, Museo - Antico Tesoro, Loreto
2015 Romart, Biennale internazionale di arte e cultura, Rome Iconica, Palazzo Fruscione, Salerno
2015 San Francesco e i luogi del Suo cammino spirituale, Sala dei Marmi del Museo dell’ Opera Francescana, Naples
2015 U Liotru, la leggenda di Eliodoro, Catania Art Gallery, Catania
2014 Reminiscenze Romane, UTC Palazzo Azimut, Rome
2013 Il Polittico, Grand Hotel St.Regis, Rome
2013 Roma Silenziosa, Il Polittico Gallery, Grand Hotel, Rome
2013 Kostbarkeiten, Christine Bruegger Gallerie, Bern, Switzerland
2012 Dark green, Bright Green, Palazzo Incontro, Rome
2012 I sette volti di Roma, Natale di Roma, Fontana di Trevi
2011 Galleria Il Polittico, Rome;
2011, Venti anni, venti x venti, Galleria Il Polittico, Roma
2010 Un cibo senza tempo, Il Polittico Gallery, Rome
2009 La leggerezza nello sport e nell’ arte, Mondiali di Atletica, Casa Italia, Berlin
2008 Galleria Il Polittico, Rome Per Amore – La Raccolta Caggiano, Palazzo Incontro, Rome; Calendario 2009, Il Polittico Gallery, Roma
2007 Nuovi Pittori della Realtà, a cura di Maurizio Sciaccaluga, PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milan 2007 Nuovi Realismi, LVIII edizione del Premio Michetti, a cura di Maurizio Sciaccaluga,
2007Mumi Museo Michetti, Francavilla al Mare (Chieti)
2006 Quindici anni, Scuderie Aldobrandini per l’Arte, Frascati, Rome; Calendario 

 
His works are in prestigious collections around the world such as the collection Bvlgari s.p.a. and Starwood Luxury Hotel s.p.a.

"L’arte mi ha spersonalizzato, non ho  radici, confini, mi sento figlio         dell’universo. Quello che mi emoziona non è il dopo o il prima, è il durante. È arrivare. In generale non sono paziente, né ordinato, ma i pittori spesso dipingono quello che vorrebbero essere e non quello che sono." - Simone Piccioni

bottom of page