Simone Piccioni è nato a Roma, dove vive e lavora, nel 1971.  Si è diplomato nel 1990 presso il Liceo Artistico di Roma e ha frequentato l’Accademia di via di Ripetta.

Le sue mostre personali: nel 2005, la prima, presso il Museo dell’ Infiorata di Genzano; la seconda, nello stesso anno, presso la Galleria Le tele tolte a Calcata; nel 2009 e 2012, presso Il Polittico di Roma; 2015,  Promenades Romaines, Biblioteca Angelica, Roma; 2015, La deliziosa solitudine, Palazza Sforza Cesarini, Genzano di Roma; 2017, Ego Assolvo, Il Frantoio, Capalbio; 2018, Madre tela Padre colore, Museo Diocesano di Albano, Albano Laziale.

Ha partecipato ad alcune collettive, tra queste si ricordano: 2006, Quindici anni, Scuderie Aldobrandini per l’Arte, Frascati, Roma; Calendario 2007, Galleria Il Polittico, Roma; 2007, Nuovi Realismi, LVIII edizione del Premio Michetti, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Mumi Museo Michetti, Francavilla al Mare (Chieti); 2007, Nuovi Pittori della Realtà, a cura di Maurizio Sciaccaluga, PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano; Calendario 2008, Galleria Il Polittico, Roma; 2008, Per Amore – La Raccolta Caggiano, Palazzo Incontro, Roma; Calendario 2009, Galleria Il Polittico, Roma; 2009, La leggerezza nello sport e nell’ arte, Mondiali di Atletica 2009, Casa Italia, Berlino e Galleria Il Polittico, Roma; 2010, Un cibo senza tempo, Galleria Il Polittico, Roma; Calendario 2011, Galleria Il Polittico, Roma; 2011, Venti anni, venti x venti, Galleria Il Polittico, Roma; Calendario 2012, Galleria Il Polittico, Roma; 2012, I sette volti di Roma, Natale di Roma, Fontana di Trevi; Calendario 2013,  Il Polittico, Grand Hotel St.Regis, Roma; 2013 - Roma Silenziosa, Il Polittico, Grand Hotel St.Regis;  2013, Kostbarkeiten, Christine Bruegger Gallerie, Berne, Svizzera; 2013, Dark green, Bright Green, Palazzo Incontro, Roma; 2014, San Francesco e i luogi del Suo cammino spirituale, Sala dei Marmi del Museo dell' Opera Francescana, Napoli; 2014, U Liotru, la leggenda di Eliodoro, Catania Art Gallery, Catania; 2014, Reminiscenze Romane,
 UTC Palazzo Azimut, Roma;  2015, San Francesco e i luoghi del Suo cammino Spirituale, Museo - Antico Tesoro, Loreto; 2015, Romart, Biennale internazionale di arte e cultura, Roma;  2015, Iconica, Palazzo Fruscione, Salerno; 2017, Per Armando Trovajoli, Hotel Art, Roma2018, FIVE, Catania Art Gallery, Catania; 2019, A l'infinito, Torre Truglia, Sperlonga; 2019, Aurea Pictura, Comune di Santa Maria Salina, Sicilia.


Sue opere sono presenti in collezioni prestigiosi quali la raccolta Bvlgari S.p.A. e Starwood S.p.A.

 

"L’arte mi ha spersonalizzato, non ho  radici, confini, mi sento figlio         dell’universo. Quello che mi emoziona non è il dopo o il prima, è il durante. È arrivare. In generale non sono paziente, né ordinato, ma i pittori spesso dipingono quello che vorrebbero essere e non quello che sono." - Simone Piccioni